Como Classica si presenta, togliendo il cappello

COMO CLASSICA E LA CULTURA DELLA MUSICA

Como accoglie la Musica da Camera

Como si apre alla Musica da Camera.

ComoClassica_locandina2La città di Como accoglie, nei mesi di Aprile e Maggio, una Rassegna di musica da camera di qualità con sei concerti di livello tenuti da musicisti di prim’ordine. Artisti internazionali i cui nomi compaiono nei cartelloni di rinomati Teatri e Festival di Musica: il primo violoncello del Giardino Armonico Paolo Beschi; il pianista americano Alexander Frey; il Trio di Firenze Andrea Tacchi violino, Luca Provenzani violoncello, Fabiana Barbini pianoforte (Orchestra Regionale della Toscana ORT); il pianista Giuseppe Gullotta; il flautista Claudio Ferrarini ed Emanuela Battigelli Chiudono la rassegna, un duo d’eccezione: il pianista non vedente Gianluca Casalino e il violinista Davide Alogna per un’esperienza sensoriale unica e straordinaria.

La neonata associazione Como Classica, nella cui figura del Maestro Davide Alogna trova il suo cardine, mente e cuore del progetto, offre alla città la prima edizione della stagione musicale presentata con Conferenza Stampa, giovedì 14 marzo 2013. Concerti prestigiosi in altrettante prestigiose e storiche location di Como: dalla Pinacoteca civica alla sede del Teatro Sociale. La musica da camera trova così spazio in luoghi d’arte dove il rapporto tra musica e spettatore si fa intimo ed unico. La rassegna di musica, proposta da Como Classica, vuole essere la prima di una lunga serie di manifestazioni volte ad avvicinare il pubblico alla musica da camera che da anni è mancata nella city.

Un processo di educazione artistico-musicale gratuito! Gli eventi musicali sono tutti ad accesso libero e per i cittadini che avranno la possibilità di sostenere l’associazione, tramite la sottoscrizione di una

Comune di Como

Comune di Como

tessera associativa di 15 euro annui, saranno realizzati eventi fuori cartellone ideati appositamente per loro. “DIVENTARE AMICO” di Como Classica vuol dire INVESTIRE nel TALENTO e nella MUSICA! Cittadini, enti e realtà imprenditoriali che hanno a cuore il FUTURO della CULTURA ed in particolare la MUSICA. Como Classica vuole risvegliare la città di Como difendendo il valore sociale, educativo, morale ed etico della Musica.

Scrisse il sociologo Friedrich H. Tenbruck “ la musica è un prodotto culturale e perciò oggettivamente una scelta, ricollegata alla cultura e creatrice di cultura, tra tutte le possibilità puramente musicali…”

Seminare Musica per fare Cultura!

Sì, Como Classica è anche vostra

alogna

Davide Alogna

Como Classica è nata, giovane, forte e soprattutto carica di entusiasmo. Como Classica è anche un po’ vostra, di Como e di chiunque vorrà affacciarsi a questo mondo fatto di musica da camera (di livello), aperitivi e sorrisi da conservare. Sparsi in questo sito trovate parecchi indizi su quale sia la missione dell’associazione, qui proviamo comunque a riassumerli: la città ha perso parte del suo spirito, gli eventi culturali languono e, soprattutto, manca una stagione di musica da camera. Davide Alogna, anima di questo progetto è uno di quelli che i templi dedicati allaComoClassica_locandina2 “classica” li ha bazzicati per mestiere. Ed è da lui che è nato lo stimolo perché qualcosa cambiasse: con Como Classica sarà la musica a venire da voi. Chiacchiere, un drink, la sera primaverile ad accarezzare le spalle e artisti capaci di incantare. Un calendario fitto, i concerti categoricamente gratuiti e la seria intenzione di aprire le porte di un universo che ha del magico a chi ancora non ne ha goduto.

Como Classica è questo e molto altro, non vi servirà molto per scoprirlo. Navigare un po’ tra queste pagine è il primo passo, viverla in prima persona quel che speriamo facciate. Perché i regali non si rifiutano mai…

Stagione 2013

Como Classica, locandina prima stagioneLa nuova stagione è alle porte, la sfida che aspetta Como Classica quest’anno è ancora più dura: la scorsa edizione ha visto una partecipazione impressionante (con una media di trecento spettatori ad appuntamento), questo ci ha inorgogliti e spinto a dare forma a un calendario all’altezza di quello passato.

Per questo dobbiamo chiedervi ancora un pizzico di pazienda, il direttore artistico Davide Alogna sta defidendo le ultime  date.

Appena possibile le trovere a disposizione.

Grazie,

il Direttivo

Qui, per chi volesse ricordare,  il calendario della stagione passata